Elezione del Difensore Civico

Viene generalizzata l’istituzione del difensore civico e la sua elezione diretta da parte dei cittadini. Questa figura, che si deve porre come autorevole interlocutrice di funzionari ed amministratori a nome e per conto dei cittadini, dovrebbe, a lungo andare, rendere più scorrevoli i percorsi delle pratiche negli ambiti burocratici con cui i cittadini di solito debbono confrontarsi.

Per non far pesare troppo il Difensore Civico sulle finanze delle Amministrazioni Comunali minori, si è imposto l’accorpamento degli uffici del Difensore Civico di Comuni confinanti.

ELEZIONE DEL DIFENSORE CIVICO

Punto 147

Per l'elezione dei Difensori Civici, i Comuni con meno di quarantamila abitanti saranno accorpati ad altri appartenenti allo stesso Distretto fino al raggiungimento di tale numero minimo nella Circoscrizione elettorale e di competenza.

In ogni Circoscrizione sarà eletto un numero di Difensori Civici pari al numero degli abitanti diviso per cinquantamila, arrotondato al numero superiore ed aumentato di una unità.

 

Punto 148

Possono essere candidati ai posti di Difensore Civico tutti i cittadini italiani di età superiore ai trentacinque anni.